ESCAPE 31 – un progetto innovativo tra gamification e comunicazione

La prima escape room situata in un grattacielo

Nell’autunno 2022, noi di One Way Out – Escape Room Torino ci siamo lanciati in un nuovo ed entusiasmante progetto: la creazione della prima escape room installata al 31esimo piano di un grattacielo in Italia.

Il cliente per cui abbiamo lavorato è Intesa Sanpaolo Innovation Center, una società del gruppo Intesa Sanpaolo che si occupa di innovazione studiando le tendenze future, sviluppando progetti di ricerca applicata, supportando startup ad alto potenziale e favorendo l’incontro tra domanda e offerta nel settore dell’innovazione.

Il progetto, nato dalla tesi di marketing strategy della nostra game master Chiara Listo, si basa sull’applicazione del concetto di Gamification per la promozione dell’esposizione “Innovation Experience”, un allestimento dedicato a storie di innovazione del presente e del passato e a temi di frontiera, situato negli uffici di Intesa Sanpaolo Innovation Center.

innovation experience

L’esposizione, curata dalla design company Logotel, si basa su 4 temi selezionati dai dirigenti della prima linea di Intesa Sanpaolo Innovation Center: inclusione, smart city, sostenibilità e spazio.

Che cos’è la Gamification?

Per gamification si intende l’utilizzo di alcuni meccanismi tipici del gioco (come punti, livelli, premi, classifiche, enigmi, ecc.) in contesti di comunicazione e/o promozione di tematiche o servizi, al fine di rendere gli utenti parte attiva e partecipe. L’utilizzo della gamification permette di stimolare un maggiore interesse e una migliore comprensione, da parte degli utenti coinvolti, verso i messaggi che si vogliono comunicare.

In questo caso specifico, essendo gli utenti finali i colleghi del gruppo Intesa Sanpaolo, i visitatori dell’ufficio e i potenziali partner dell’azienda, l’obiettivo perseguito è stato quello di riuscire a comunicare i valori aziendali e le finalità della società.

Il mezzo dell’escape room è stato scelto per coniugare adrenalina e abilità di ragionamento, intuito e collaborazione, che permettono di veicolare informazioni ai partecipanti in modo divertente e piacevole, ma impattante.

In aggiunta, il format dell’escape room permette a Intesa Sanpaolo Innovation Center di offrire un momento di team building a piccole squadre di colleghi del gruppo Intesa Sanpaolo, rendendo l’esperienza doppiamente utile e formativa.

ESCAPE 31: l’escape room più alta d‘Europa

Il progetto ESCAPE 31 prende il nome dal numero del piano del grattacielo in cui sono ubicati gli uffici di Intesa Sanpaolo Innovation Center e si aggiudica, grazie alla costruzione di Renzo Piano, il primato di escape room più alta d’Europa.

L’escape room vede come narratore il robot Pepper – il primo robot umanoide in grado di percepire le principali emozioni e adattare il suo comportamento in base allo stato d’animo degli esseri umani che lo circondano – che accompagna i giocatori attraverso la storia delle innovazioni passate per ognuno dei 4 temi.

Risolvendo i giochi, i partecipanti scoprono le innovazioni del presente e ottengono 4 pezzi di un puzzle contenente un QR code che rimanda al rimodernato sito di Intesa Sanpaolo Innovation Center.

Per includere tutti i visitatori del 31esimo piano, abbiamo realizzato anche una versione dedicata ai più piccoli, con giochi adatti a bambini delle scuole elementari/medie, che invece di rimandare al sito web aziendale, conduce i giovani giocatori dal robot Pepper per incontrarlo.

Abbiamo presentato l’escape room personalizzata in occasione della festa di Natale dell’ufficio al trentunesimo piano del Grattacielo Intesa Sanpaolo ed è stata accolta in modo molto positivo da tutti i giocatori che, dopo una lunga giornata di lavoro alla scrivania, si sono divertiti a risolvere gli enigmi tra un bicchiere di spumante e una fetta di panettone.

Escape 31 è attualmente ancora disponibile presso la sede di Intesa Sanpaolo Innovation Center per i dipendenti Intesa Sanpaolo desiderosi di mettersi alla prova.