One Way Out ha aperto una nuova stanza: il tema è la Gioconda

Una nuova stanza in One Way Out: Operazione Monnalisa

Operazione Monnalisa è la escape room (quasi) al buio che stavi aspettando 

Il 3 ottobre aprirà Operazione Monnalisa, la nostra nuova stanza in One Way Out

Da qualche mese stiamo lavorando a una nuova stanza. Siamo sempre stati scettici sulla creazione di una escape room al buio perché ci sembrava una scorciatoia per rendere più difficile una escape room senza perdere troppo tempo. 

Così la abbiamo fatta a modo nostro: sarà una stanza non completamente illuminata, ma rimarrà in penombra. Le luci che ci sono avranno un ruolo fondamentale e alcune saranno disponibili solo in alcuni momenti cruciali del gioco. 

La storia della nuova stanza: il furto della Gioconda

Scegliere il tema di una nuova stanza è forse il passaggio più importante dell’intera creazione. Sappiamo bene che prima di giocarla, è solo il nome che attira i clienti che sceglieranno di provare una escape room piuttosto che un’altra. Indubbiamente la Monnalisa è un argomento molto affascinante, così come lo è il mito di Leonardo Da Vinci. 

Operazione Monnalisa è ambientata nel 2011, in occasione del centenario dal furto della Gioconda ad opera di Vincenzo Peruggia. 

Sarete voi a dover ritrovare la Gioconda

In questa storia voi sarete i cattivi che dovranno ritrovare la Gioconda, ma per tenervela. 

Il vero quadro non è al Louvre come tutti pensano, ma a Firenze dove si trova lo studio di un importante collezionista d’arte che nemmeno sospetta che quella che tiene al sicuro nel suo studio, non sia una banale copia, ma la vera Gioconda di Leonardo da Vinci. 

Immaginate di entrare di soppiatto in questo studio. Qui una voce dalla flessione vagamente fiorentina vi spiegherà qual è il vostro compito: ritrovare la Gioconda per rispettare il testamento del vostro bisnonno, Giovanni Poggi. Il caro nonnino era il direttore degli Uffizi nel lontano 1913, momento in cui ebbe l’occasione di entrare in contatto con Vincenzo Peruggia e con la Gioconda che aveva rubato un paio di anni prima. Una storia davvero incredibile che parte da un evento realmente accaduto e che abbiamo condito con un po’ di fantasia.

Per leggere la trama completa di Operazione Monnalisa, visita la pagina dedicata alla nuova stanza, 

La prima stanza per chi sta con i “cattivi”

Si tratta della prima volta in cui creiamo una stanza in cui i giocatori sono i “cattivi” della storia, perché se nel mondo reale è bello stare con i buoni, quando giochiamo possiamo concederci di essere un po’ malvagi, per saziare il nostro bisogno di trasgressione e adrenalina!

La stanza Operazione Monnalisa apre al pubblico il 3 ottobre 2022, ma le prenotazioni sono già aperte. Affrettatevi!